Dessert, ricetta, Torte e crostate

Millefoglie leggero a tre strati

Il millefoglie è un dolce che apprezzo con qualunque tipo di farcitura dalla più classica alla più creativa, però a volte quando lo mangio, m’infastidisce non tanto il croccante che deve esserci quanto l’eccesso di compattezza e spessore che spesso contraddistingue la pasta sfoglia dei vari strati. Anche fatto così il sapore, se la crema è ben fatta e ben dosata, rimane gradevolissimo ma il boccone s’impasta troppo e il millefoglie diventa “pesante” alla masticazione. Questo di solito accade perché quando la pasta sfoglia viene cotta ad evitare che si gonfi a dismisura rendendo poi difficoltosa la confezione del dolce, le si poggia sopra una placchetta che la tiene schiacciata col suo peso. In questo modo si ottiene un risultato croccante, di spessore omogeneo e di forma regolare ma a mio gusto anche usando due soli di questi strati, il millefoglie nell’insieme perde in leggerezza e rimane troppo compatto. Nel tentativo di alleggerire un millefoglie da 4-6 porzioni ho utilizzato un solo rettangolo di pasta sfoglia preconfezionata tagliandolo con una rotella taglia pizza in quattro parti il più uguale possibile. Ho sovrapposto i quattro pezzi uno sull’altro per ottenere uno spessore accettabile e ho infornato lasciando che gonfiassero e sfogliassero senza alcuna costrizione. Ottenuto un bel rettangolo alto e dorato, l’ho lasciato raffreddare e poi con attenzione e usando un coltello  seghettato l’ho diviso in tre parti di buon spessore ma molto leggere. Per la farcitura ho preparato una crema diplomatica mescolando 300 g di crema pasticcera alla vaniglia con 200 g di panna fresca montata e zuccherata con un cucchiaino di zucchero a velo e l’ho completata con 50 g di gocce di cioccolato fondente. Vi avverto la panna si sente ma io sono goloso 😀 , caso mai variate le proporzioni in relazione ai gusti personali. Per farcire in modo pulito il millefoglie inserite la crema diplomatica in una sacca da pasticceria e fate riposare in frigo per un’ora in modo che si rassodi un po’. Montate il dolce al massimo una mezzora prima di servire e cercate di consumarlo tutto, purtroppo il millefoglie non regge e perde velocemente la croccantezza perché la pasta sfoglia assorbe facilmente l’umidità rilasciata dalla farcitura. Guarnite con una bella spolverata di zucchero a velo e servite al più presto possibile.

 

 

Pasta sfoglia e crema diplomatica sono i due ingredienti che caratterizzano il millefoglie, il cioccolato c’è ma il suo sapore resta in secondo piano quindi un buon Asti spumante o un buon Moscato frizzante come questo delle cantina FONTANAFREDDA saranno la scelta d’elezione per questo dolce grasso e cremoso.

Millefoglie leggero a tre strati

Millefoglie leggero a tre strati

Di ropa55 Pubblicata: giugno 18, 2017

  • Resa: 1 rotolo di sfoglia preconfezionata (4 - 6 Persone servite)
  • Preparazione: 1 ora 20 minuti
  • Cottura: 30 minuti
  • Pronta In: 1 ora 50 minuti

Provate questo millefoglie farcito di crema diplomatica e gocce di cioccolato, seguendo la ricetta otterrete un dolce particolarmente leggero.

Ingredienti

Istruzioni

  1. Dividete in due parti uguali il rettangolo di sfoglia tagliandolo dalla parte del lato più lungo.
  2. Pennellate con acqua e sovrapponete, abbiate cura di far fuoriuscire le bolle d'aria intrappolate tra le due parti.
  3. Ripetete l'operazione e infornate a 200° il rettangolo che ora avrà 4 strati.
  4. Lasciate cuocere a 200° per dieci minuti in modo che gonfi poi calate a 170° per altri 20 minuti e completate la cottura. Se necessario accendete la ventilazione in modo che dori bene in superficie.
  5. Raffreddata la crema pasticcera montate la panna.
  6. Mescolate le due preparazioni e distribuitevi in modo omogeneo le gocce di cioccolato
  7. Riempite la sacca da pasticceria e lasciate raffreddare in frigo per una ora.
  8. Tagliate la sfoglia gonfia e ormai fredda in tre parti e farcite.
  9. Assemblate.
  10. Finite il millefoglie spolverando di zucchero a velo
  11. Servite al più presto in modo che la pasta sfoglia resti croccante.