Dessert, Piccola pasticceria, ricetta

Conetti di sfoglia alla crema diplomatica

I conetti alla crema diplomatica sono uno tira l’altro e non li avevo mai fatti perché pensavo richiedessero una manualità superiore alle mie capacità in pasticceria. Poi mi mancavano le formette a cono e in giro non riuscivo a trovarle ma la settimana scorsa sono finalmente riuscito ad acquistarle e… le ho conservate in un armadietto. Ogni tanto ci buttavo l’occhio sopra ma non mi decidevo a utilizzarle. Oggi mi sono preso di coraggio ed ho provato, i primi due sono riusciti malino poi capito il metodo, la forma è migliorata e alla fine devo dire che sono piuttosto sodisfatto. Preparare i conetti è piuttosto semplice soprattutto se si ha a disposizione un rettangolo si pasta sfoglia preconfezionata perché la forma è già bella regolare in partenza. In queste condizioni diventa nettamente più facile tagliare con una rotella delle strisce uniformi e larghe circa 3 cm, in più lo spessore della confezionata è giusto per creare i conetti o dei piccoli cannoncini perché non c’è bisogno d’assottigliare la pasta col mattarello. Insomma ci si semplifica molto la vita e poi in tutta onestà ormai ci sono delle paste sfoglie preconfezionate che sfogliano bene e hanno un sapore più che accettabile. Tagliate le strisce si pennellano su una faccia con uovo battuto e si comincia ad avvolgere partendo dal lato stretto dei conetti metallici che fanno da stampo. La faccia bagnata d’uovo deve essere a contato con il metallo e le spirali vanno sovrapposte nel modo più regolare possibile. Avvolti i conetti, pennellateli anche all’esterno con uovo battuto e zuccherateli rotolandoli nello zucchero semolato o spolverateli con zucchero a velo. Evitate però che l’uovo battuto e lo zucchero rivestano la zona che poserà sulla griglia di cottura. Io per lo spessore di circa un paio di millimetriche presentava la sfoglia li ho cotti in forno statico a 180° per 20 minuti, non c’è stato bisogno di ventilazione perché si sono dorati con facilità e in modo abbastanza uniforme. Per la cottura dei conetti non ho utilizzato una placchetta ma ho posato un foglio di carta forno su una delle griglie per favorire l’arrivo del calore anche dal basso. Dopo averli fatti raffreddare li ho staccati dagli stampini di metallo… un consiglio agite con attenzione durante quest’operazione perché i conetti sono alquanto fragili e uno per la fretta mi si è spezzato in due. Per la farcitura si va gusti personali e ci si può sbizzarrire alla grande, io mi sono tenuto sul classico e ho preparato una crema diplomatica mescolando 250 g di crema pasticcera ( la ricetta la trovate qui) a 150 g di panna montata ben soda e zuccherata con un cucchiaino di zucchero a velo. Per riempire i conetti meglio avere a disposizione una sacca da pasticceria usa e getta, non è strettamente indispensabile, ma si fa tutto in modo più veloce e pulito.

 

 

Questi golosi conetti io li sfrutto nei buffet dolci ma sono molto comodi quando si decide di chiudere il pasto con un piattino di piccola pasticceria, comunque accompagnateli con un vino frizzante dolce come un Asti spumante o un Moscato d’Asti.

 Conetti di sfoglia alla crema diplomatica

 PS. Nel tempo di preparazione è compresa l’ora necessaria al raffreddamento della crema pasticcera.

Conetti di sfoglia alla crema diplomatica

Di ropa55 Pubblicata: giugno 17, 2017

  • Resa: 10 conetti (4 Persone servite)
  • Preparazione: 1 ora 30 minuti
  • Cottura: 20 minuti
  • Pronta In: 1 ora 50 minuti

I conetti di pasta sfogli farciti di crema diplomatica sono uno tra i più golosi classi della pasticceria mignon.

Ingredienti

Istruzioni

  1. Srotolate la confezione di pasta sfoglia e ricavatene 10 strisce tagliate dal lato lungo. Pennellatene una faccia con uovo ben battuto.
  2. Avvolgete la striscia sul cono metallico iniziando dal lato stretto tenendo la faccia bagnata d'uovo a contatto con lo stampo.
  3. Pennellate d'uovo anche la superfice esterna e zuccherate con zucchero semolato. Evitate di fare questo nella zona che posa sulla carta forno.
  4. Rivestite una griglia con carta forno e disponetevi i conetti ben distanziati uno dall'altro.
  5. Infornate a 180° per una ventina di minuti e quando sono ben dorate tirateli fuori dal forno e lasciateli raffreddare.
  6. Togliete i conetti di sfoglia dagli stampi e tenete da parte.
  7. Preparate 250 g di crema pasticcera ben soda.
  8. Montate la panna e unitela alla crema pasticcera in tre aggiunte successive,
  9. Poi riempite con questa crema diplomatica una sacca da pasticceria.
  10. Farcite i conetti di sfoglia e serviteli al più presto in modo che la sottile pasta sfoglia non rammollisca a contatto con l'umidità rilasciata dalla crema diplomatica.
  11. Guarnite se volete con poco zucchero a velo.